Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

TORNARE A SCUOLA CON SUCCESSO

Immagine dell'articolo

Con l'inizio dell'anno scolastico 2023/2024 ormai alle porte, genitori e bambini si trovano ad affrontare una serie di domande e preoccupazioni comuni. Come gestire i compiti estivi? Come preparare i bambini agli orari di settembre dopo mesi di relax? Come aiutarli a fare amicizia nella nuova classe e ad evitare conflitti con i compagni? In questo articolo, cercheremo di rispondere a queste domande fornendo consigli basati su esperienze di insegnanti e ricercatori in scienza dell'educazione.

 

1. Compiti Estivi: Nessuna Corsa, Solo "Lentezza"

 

Una delle prime preoccupazioni dei genitori riguarda i compiti estivi assegnati. Molti si chiedono se sia necessario completarli in fretta e furia prima dell'inizio della scuola. Secondo Teresa Ruggiero, insegnante di scuola primaria, è meglio adottare un approccio "lento". I compiti estivi dovrebbero essere visti come un'opportunità per i bambini di rinfrescare le loro conoscenze e acquisire confidenza con la scrittura e la lettura.

 

"Invece di correre per finire i compiti estivi, è meglio creare uno spazio 'lento'", spiega Ruggiero. Ciò significa dedicare un tempo specifico ogni giorno ai compiti, magari prima di partire per il mare o di giocare con gli amici. È importante anche creare un ambiente tranquillo e privo di distrazioni per consentire ai bambini di concentrarsi.

 

Ruggiero sottolinea che i compiti estivi non dovrebbero mai essere associati a punizioni o costrizioni. Dovrebbero essere visti come un'opportunità di apprendimento e di rafforzamento delle abilità acquisite durante l'anno scolastico.

 

2. Preparazione agli Orari Scolastici

 

Dopo mesi di risvegli tardivi e giochi sfrenati, il ritorno agli orari scolastici può essere una sfida per i bambini. Per prepararli, è consigliabile gradualmente anticipare l'orario di andare a letto e svegliarsi, in modo che il passaggio alla routine scolastica non sia troppo brusco.

 

Inoltre, è importante instillare l'importanza del sonno di qualità. Assicurarsi che i bambini dormano abbastanza ore durante la notte li aiuterà ad affrontare la giornata scolastica con maggiore energia e concentrazione.

 

3. Fare Amicizia nella Nuova Classe

 

L'inizio di un nuovo anno scolastico porta spesso l'ansia di fare amicizia nella nuova classe. Per aiutare i bambini in questo processo, è utile incoraggiarli a partecipare a attività extrascolastiche o eventi sociali che coinvolgono i compagni di classe. Questo può aiutare a creare legami e a rompere il ghiaccio in modo naturale.

 

Inoltre, i genitori possono promuovere l'empatia e l'inclusione insegnando ai loro figli l'importanza di essere gentili e rispettosi verso gli altri. Queste abilità sociali sono fondamentali per stabilire relazioni positive con i compagni di classe.

 

4. Dopo la Scuola: Organizzazione e Supporto

 

Per quanto riguarda l'organizzazione del dopo-scuola, è importante creare una routine stabile che includa tempo per i compiti, giochi e momenti di relax. Anche se i compiti sono importanti, è altrettanto cruciale che i bambini abbiano il tempo di giocare, esplorare i propri interessi e rilassarsi.

 

I genitori possono anche essere un punto di riferimento importante per i bambini, offrendo supporto e assistenza quando necessario. L'apertura al dialogo e la disponibilità a rispondere alle domande dei bambini possono aiutarli a sentirsi meno isolati e più sicuri.

 

In conclusione, il ritorno a scuola può essere un momento emozionante e stimolante per i bambini, ma può anche comportare alcune sfide. Seguendo i consigli di insegnanti come Teresa Ruggiero e promuovendo un ambiente di apprendimento positivo e supportivo, i genitori possono aiutare i loro figli a iniziare l'anno scolastico con fiducia e successo. Ricordiamo che ogni bambino è un individuo unico, quindi è importante adattare questi consigli alle esigenze specifiche del proprio figlio.

01/09/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 FEB 2024

LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

Celebrando il Mondo Tattile

21 FEB 2024

DIVENTA UN ARCHEOLOGO PER UN GIORNO!

Scopriamo i segreti dell'antichità al Museo Lamentino

19 FEB 2024

UN SUPEREROE PUGLIESE DESIDERA INCONTRARE PAPA FRANCESCO PER UNA BENEDIZIONE SPECIALE

Il papà che si trasforma in Spiderman per portare gioia e speranza nei reparti oncologici

19 FEB 2024

NAVIGARE IN SICUREZZA NEL MARE DEI SOCIAL: CONSIGLI PER I GIOVANI ESPLORATORI ONLINE

Esplorare il mondo dei social media in modo sicuro e responsabile

18 FEB 2024

OLTRE LA FANTASIA CON LA SCRITTRICE MAURA LISCI

OLTRE LA FANTASIA CON LA SCRITRICE MAURA LISCI

17 FEB 2024

UN GELATO D'ECCEZIONE PER ONORARE IL CAMPIONE JANNIK SINNER

Il maestro gelatiere Eugenio Morrone crea un gustoso omaggio al talento del tennis italiano.