Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

ALLA SCOPERTA DEI NOSTRI ANTENATI: HOMO SAPIENS E NEANDERTHAL IN EUROPA

Immagine dell'articolo

Ciao ragazzi! Oggi vi porteremo in un viaggio emozionante nel passato, esplorando il mondo degli Homo sapiens, i nostri antenati, e la loro affascinante convivenza con i Neanderthal in Europa, ben 45.000 anni fa!

Immaginatevi un tempo molto lontano, quando la Terra era un posto diverso da come la conosciamo oggi. Gli Homo sapiens, i nostri antenati, avevano già fatto la loro comparsa in Europa, esplorando terre sconosciute e vivendo in modo unico e avventuroso. Ma non erano soli - condividevano il loro spazio con i Neanderthal, un altro tipo di essere umano molto interessante.

Recenti studi scientifici, condotti da ricercatori dell'Istituto Max Planck di antropologia evolutiva in Germania e dell'Università dello Utah negli Stati Uniti, ci hanno svelato alcuni segreti di questo antico periodo. Questi studiosi hanno esaminato manufatti in pietra poco conosciuti e analizzato i resti trovati in varie parti d'Europa, inclusa la 55magica terra delle Isole britanniche.

Secondo gli studiosi, gli Homo sapiens attraversarono le Alpi e si diffusero in Europa, formando gruppi più o meno piccoli, ma molto diffusi. Addirittura, sono arrivati fino alle Isole britanniche! Wow, che avventura!

Ma la cosa più incredibile è che questi antichi esseri umani hanno condiviso il loro mondo con i Neanderthal. Sì, avete capito bene, Neanderthal come quelli che vediamo nei libri di storia! La coesistenza tra Homo sapiens e Neanderthal è stata lunga e intrigante, durando migliaia di anni.

I ricercatori hanno scoperto particolari manufatti, chiamati del Lincombiano-Ranisiano-Jerzmanowiciano, che sono stati associati agli Homo sapiens. Questi manufatti, trovati in diverse parti d'Europa e persino sulle Isole britanniche, ci parlano di una presenza diffusa degli Homo sapiens in quei tempi antichi.

Un altro studio, guidato dalla brillante scienziata Sarah Pederzani, ha analizzato resti trovati in una grotta nei pressi di Ranis, in Germania. Questi resti dimostrano quanto gli Homo sapiens fossero resistenti al freddo e capaci di adattarsi a ambienti difficili. Immaginatevi vivere in una grotta, lottando contro il freddo estremo e le sfide dell'ambiente - davvero incredibile!

Queste scoperte ci portano a immaginare un mosaico di popolazioni e culture umane distinte già 45.000 anni fa. Gli Homo sapiens erano avventurosi, resistenti e in grado di adattarsi a condizioni difficili, aprendo la strada a un passato ricco di storie da scoprire.

Quindi, ragazzi, la prossima volta che vi trovate a giocare nel fiume o a esplorare la natura, pensate a quanto incredibile sia stato il viaggio degli Homo sapiens e dei Neanderthal in Europa. Siamo tutti connessi a quegli antichi tempi, e il passato ci offre sempre nuove sorprese e avventure da scoprire!

01/02/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 FEB 2024

LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

Celebrando il Mondo Tattile

21 FEB 2024

DIVENTA UN ARCHEOLOGO PER UN GIORNO!

Scopriamo i segreti dell'antichità al Museo Lamentino

19 FEB 2024

UN SUPEREROE PUGLIESE DESIDERA INCONTRARE PAPA FRANCESCO PER UNA BENEDIZIONE SPECIALE

Il papà che si trasforma in Spiderman per portare gioia e speranza nei reparti oncologici

19 FEB 2024

NAVIGARE IN SICUREZZA NEL MARE DEI SOCIAL: CONSIGLI PER I GIOVANI ESPLORATORI ONLINE

Esplorare il mondo dei social media in modo sicuro e responsabile

18 FEB 2024

OLTRE LA FANTASIA CON LA SCRITTRICE MAURA LISCI

OLTRE LA FANTASIA CON LA SCRITRICE MAURA LISCI

17 FEB 2024

UN GELATO D'ECCEZIONE PER ONORARE IL CAMPIONE JANNIK SINNER

Il maestro gelatiere Eugenio Morrone crea un gustoso omaggio al talento del tennis italiano.