Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

COMPITI PER LE VACANZE: UN PESO ECCESSIVO PER GLI STUDENTI

Immagine dell'articolo

È appena terminato il periodo natalizio, ma sembra che il carico di compiti abbia gettato un'ombra sul vostro meritato riposo. Secondo un recente sondaggio condotto da Skuola.net su 1.000 studenti delle scuole medie e superiori, quasi la metà di voi ha trovato il compito vacanziero un peso eccessivo.

Il 47% degli intervistati ha definito gli esercizi assegnati durante le vacanze come troppo numerosi e impegnativi. Mentre un 39% li ha giudicati in linea con la durata della pausa, solo poco più di 1 su 10 ha potuto godersi il tempo libero senza il peso dei compiti. Alcuni fortunati (10%) hanno addirittura dichiarato di non aver avuto alcun compito da svolgere, mentre un 4% ha avuto un carico esiguo.

Il sondaggio ha anche rivelato un'ulteriore sfida per gli studenti: la tendenza crescente da parte dei professori di assegnare compiti "a sorpresa" durante le vacanze, utilizzando il registro elettronico o le e-mail. Solo uno studente su 4 ha avuto la panoramica completa dei compiti prima della campanella di dicembre, mentre tutti gli altri hanno dovuto fare i conti con imprevisti tra Natale e Capodanno o tra l'inizio dell'anno e l'Epifania.

Il 45% degli studenti ha dovuto affrontare piccole integrazioni alla lista dei compiti, ma per un significativo 27%, la maggior parte degli esercizi è stata comunicata nel bel mezzo della pausa. Nonostante queste sfide, la stragrande maggioranza degli studenti ha dimostrato di essere diligente: il 33% ha svolto tutti i compiti, il 42% gran parte di essi. Tuttavia, un quarto degli studenti ha ammesso di aver fatto poco (19%) o addirittura nulla (6%).

È incoraggiante notare che circa il 30% degli studenti ha ricevuto aiuto da genitori, parenti o conoscenti nello svolgimento dei compiti. Questa collaborazione evidenzia il sostegno prezioso che potete trovare nella vostra rete familiare e sociale.

In conclusione, ragazzi, è importante bilanciare il lavoro scolastico con il riposo e il divertimento. I compiti sono importanti, ma è altrettanto cruciale avere il tempo per rigenerarsi e godersi le vacanze. Speriamo che l'anno nuovo porti un approccio più equilibrato da parte degli insegnanti, consentendovi di vivere appieno ogni periodo di pausa.

Continuate a impegnarvi, ma ricordate di prendervi anche del tempo per voi stessi.

Buon ritorno a scuola!

 

10/01/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 FEB 2024

LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

Celebrando il Mondo Tattile

21 FEB 2024

DIVENTA UN ARCHEOLOGO PER UN GIORNO!

Scopriamo i segreti dell'antichità al Museo Lamentino

19 FEB 2024

UN SUPEREROE PUGLIESE DESIDERA INCONTRARE PAPA FRANCESCO PER UNA BENEDIZIONE SPECIALE

Il papà che si trasforma in Spiderman per portare gioia e speranza nei reparti oncologici

19 FEB 2024

NAVIGARE IN SICUREZZA NEL MARE DEI SOCIAL: CONSIGLI PER I GIOVANI ESPLORATORI ONLINE

Esplorare il mondo dei social media in modo sicuro e responsabile

18 FEB 2024

OLTRE LA FANTASIA CON LA SCRITTRICE MAURA LISCI

OLTRE LA FANTASIA CON LA SCRITRICE MAURA LISCI

17 FEB 2024

UN GELATO D'ECCEZIONE PER ONORARE IL CAMPIONE JANNIK SINNER

Il maestro gelatiere Eugenio Morrone crea un gustoso omaggio al talento del tennis italiano.