Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA DISNEY + CON UN’ETICHETTA AVVERTE DI POSSIBILI CONTENUTI RAZIALI.

Immagine dell'articolo

La piattaforma di video on demand Disney+, arrivata in Italia a marzo è
dedicata a film, serie tv e documentari. In seguito a scontri raziali avvenuti
negli Stati Uniti d’America, ha aggiunto ai grandi classici, un’etichetta per
allertare gli spettatori che nei film scelti, potrebbero esserci stereotipi e
possibili contenuti razziali. L’etichetta praticamente è un bollino che
verrà aggiunto sotto alcuni film, tra cui: Peter Pan, gli Aristogatti, Dumbo e
Lilli e il Vagabondo. La questione era già stata presa in considerazione
qualche mese fa e per evitare di eliminate alcune scene discutibili, la Disney
aveva deciso di intervenire aggiungendo dei disclaimers, cioè comunicando
che i programmi potevano contenere scene culturalmente obsolete.
La Disney, sottolineando che alcuni titoli risalgono a più di 90 anni fa ha
dichiarato che: "Questi stereotipi erano sbagliati allora e sono sbagliati
adesso". Quindi, non sarebbe stato più semplice eliminare tutte le scene
incriminate? La multinazionale ritiene che alcune potrebbero essere
spunto di riflessione, invece, film ritenuti razzisti sono stati del tutto
esclusi.

20/10/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

28 NOV 2020

EMMA LIBERA TUTTI!, LA NUOVA FAVOLA NATALIZIA

Il ricavato della favola scritta a quattro mani da Alessandro Cattelan e la figlia Nina, verrà devoluto ad una Onlus.

28 NOV 2020

REALIZZARE UN’ECLISSI

il fenomeno dell’eclissi spiegato ai bambini

27 NOV 2020

MILLE REGALI HAND HOME SOTTO L’ALBERO DI NATALE

I bambini amano i regali, se verranno realizzati con le loro mani, li adoreranno

26 NOV 2020

IL CALENDARIO DELL’ AVVENTO

Un modo semplice per scandire i giorni che mancano al Natale

25 NOV 2020

SCHOOL OF FUTURE IL NO DEI RAGAZZI ALLA DIDATTICA A DISTANZA

I ragazzi di Torino reagiscono contro la didattica a distanza

24 NOV 2020

NOVITA’ PEDIATRICA: IL VACCINO IN SPRAY

Così per i bambini il vaccino non sarà più doloroso.