Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

STRAGE DI BAMBINI IN MONZAMBICO

Immagine dell'articolo

Un orrore indicibile che si è abbattuto su decine di bambini nella provincia di Cabo Delgado in Mozambico: almeno 39 minori, di cui il più piccolo aveva solo 11 anni, sono stati decapitati da un gruppo ribelle. 

A denunciarlo Save the Children, organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.

I volontari della ong parlando con alcune delle migliaia di famiglie di sfollati nel Paese hanno raccolto testimonianze di scene orribili di omicidi, di dolore e perdita di persone care.
La situazione si è gravemente deteriorata negli ultimi 12 mesi, con l’escalation degli attacchi ai villaggi.
Cabo Delgado sta ancora subendo gli effetti di shock climatici consecutivi, come il passaggio del ciclone Kenneth nel 2019, il più forte che abbia colpito la parte settentrionale del Mozambico, e le massicce inondazioni dell’inizio del 2020.

Save the Children esprime profonda indignazione e tristezza alla notizia del coinvolgimento dei bambini, presi di mira in questo conflitto. Ribadisce che ogni bambino ha diritto alla vita, alla sicurezza e a essere protetto in tutte le circostanze, comprese guerre e conflitti armati. Per coloro che hanno assistito all’omicidio dei fratelli, la sofferenza potrebbe durare per anni. Molti sono a rischio di sviluppare attacchi d’ansia, depressione e mostrano segni di disturbo post-traumatico da stress.

”I resoconti di attacchi ai bambini ci feriscono nel profondo. Il nostro staff è scoppiato in lacrime nel sentire le storie di sofferenza raccontate dalle madri nei campi profughi. Questa violenza deve finire e le famiglie sfollate devono essere supportate mentre cercano di riprendersi dal trauma” ha dichiarato Chance Briggs, Direttore di Save the Children in Mozambico.

"Una delle nostre principali preoccupazioni è che i bisogni dei bambini sfollati e delle loro famiglie a Cabo Delgado superano di gran lunga le risorse disponibili per sostenerli. Quasi un milione di persone, compresi gli sfollati e le comunità ospitanti, soffrono la fame come conseguenza diretta di questo conflitto. Mentre il mondo era concentrato sul Covid-19”.

19/03/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

28 LUG 2021

IL FESTIVAL DELLA PIZZA A FIRENZE

L’evento gastronomico dell’estate

28 LUG 2021

“EARWIG E LA STREGA”

Nel nuovo film d’animazione, i veri protagonisti sono la magia e i sorrisi.

28 LUG 2021

VENEZIA: SCOPERTA ANTICA STRADA ROMANA

La mappatura dei fondali della laguna conferma la presenza di insediamenti romani, secoli prima che Venezia venisse edificata.

27 LUG 2021

FILM DISNEY: “JUNGLE CRUISE”

Il film d’avventura esce il 28 luglio al cinema, ma dal 30, sarà già disponibile su Disney+, attraverso l’Accesso VIP

27 LUG 2021

VACCINO IN PIZZERIA A PALERMO

Si cerca in tutti i modi di promuovere la campagna di vaccinazione

26 LUG 2021

UNA METEORA ILLUMINA IL CIELO ED APRE PORTE E FINESTRE

Una palla di fuoco nei cieli della Norvegia